Current track

Title

Artist


Appennino Bolognese: Incremento del turismo

Written by on Settembre 17, 2018

Secondo i dati regionali provvisori dei primi sei mesi del 2018 il turismo nei comuni dell’Appennino bolognese è cresciuto del 8,5%, con un +9,8% per gli italiani e +7,8%  per gli stranieri, sono aumentate anche le percentuali dei pernottamenti che incoraggiano molto:+20,6% gli italiani e +11,4% gli stranieri. Questi dati arrivano direttamente da “Domanda turistica negli esercizi ricettivi per destinazione”rilasciati dalla Regione Emilia-Romagna.

L’incremento del 17,5% dei pernottamenti è segno che l’Appennino non è più la meta per la gita fuori porta, ma sta diventando un luogo dove i turisti si fermano più di un solo giorno.
Inoltre, se si guarda ai dati a livello regionale, che segnano un negativo -8,3%, si può considerare l’aumento del turismo nell’Appennino ancora più rilevante.

I turisti stranieri che pernottano nell’Appennino bolognese provengono dalla Cina, con una percentuale del 47%, seguiti dalla Germania con il 9%, dall’Olanda il 6,5% e dalla Francia il 5,2%.

La Città metropolitana di Bologna mostra grande vitalità nel settore del turismo, con un +7% di turisti e +10,8% di pernottamenti.
Per quanto il numero di visitatori di Bologna (800 mila) sia ancora lontano dal numero di quelli che visitano l’Appenino e Lizzano (30 mila), la Destinazione Turistica Bologna metropolitana Bologna Welcome stanno contribuendo all’effetto traino, rivelatosi prezioso per i comuni della provincia segnando effetti positivi.

Siamo molto soddisfatti di risultati che premiano il lavoro e gli investimenti fatti in questi anni in ambito turistico” spiega il presidente dell’Unione dell’Appennino bolognese Romano Franchi e che dimostrano come questa crescita non sia occasionale, ma costante. Sia gli italiani che gli stranieri sono tornati a trascorre parte delle loro vacanze in Appennino, dobbiamo continuare su questa strada”

 

Fonte: Unione dei Comuni


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *