Traccia corrente

Titolo

Artista


Vergato: Stop all’usa e getta e corretto smaltimento degli oli esausti

Scritto da il Novembre 6, 2019

A partire dal 2020, chi presenterà un’istanza o una comunicazione per organizzare una fiera o un evento a Vergato dovrà prima attestare di fare a meno di plastica usa e getta.
Lo ha stabilito la giunta comunale lo scorso 29 ottobre.
Inoltre, l’amministrazione comunale porrà attenzione ai controlli sui corretto uso e smaltimento degli oli esausti.

È stata così accolta una mozione presentata dalla minoranza consiliare, che chiedeva all’amministrazione di aderire alla campagna “plastic free challenge” del ministero dell’Ambiente.
Si vuole porre attenzione al rispetto ambientale, vietando i prodotti mono-uso in plastica in occasione di eventi pubblici e condizionando il rilascio del patrocinio alle iniziative coerenti con questi principi.

Perciò tra il 2020 e il 2022 per presentare al SUAP istanze per manifestazioni temporanee, sarà necessario un impegno formale al rispetto della normativa europea sul divieto di prodotti in plastica monouso.

Impegnandosi in questa campagna, sarà possibile ottenere il bollino verde triennale.
Si tratta di una semplificazione prevista dal SUAP dell’Unione in caso di manifestazioni ricorrenti, che ogni anno si svolgono nella stessa sede e con le medesime modalità.
Chi organizza eventi di questo tipo, può chiedere al SUAP l’attribuzione del bollino, facendo rinvio alla documentazione già presente nell’archivio informatico dello Sportello, senza più dover presentare la pratica burocratica completa, ma solo alcuni atti.

Inoltre, si lavorerà per incentivare l’utilizzo del modulo Cosea Ambiente per agevolare la raccolta differenziata nelle manifestazioni più grandi e per imporre maggiori controlli sul corretto smaltimento degli oli da cucina esausti.

Le parole del sindaco di Vergato, Giuseppe Argentieri

«Per noi non è un problema approvare una mozione dell’opposizione, quando la riteniamo coerente con i nostri principi.
Avevamo infatti apprezzato l’idea di diversi enti locali di anticipare di un anno il divieto europeo di uso di plastica usa e getta, e abbiamo colto l’occasione per farlo.
Non solo: anche l’olio utilizzato in occasione di sagre deve essere smaltito correttamente, se non vogliamo inquinare l’ambiente, e su questi temi ci impegniamo a migliorare i controlli»

Fonte: Unione dei Comuni dell’Appennino bolognese


Opinione dei lettori

Commenta

La tua email non sarà pubblica. I campi richiesti sono contrassegnati con *