Current track

Title

Artist


Vergato capitale della cultura? Arriva la “Vergato Arte”

Written by on Maggio 17, 2018

E’ in arrivo la nona edizione della Vergato Arte, la mostra che prevede l’esposizione di opere di pittura, di scultura, di fotografia, di grafica e antiquariato. L’evento si terrà in sedici diverse aree espositive situate nel centro storico del paese, dal 18 al 27 maggio. I curatori delle gallerie Mario Ambrosini e Gian Paola Degli Esposti, esporranno al pubblico le opere d’arte di Gino Covilli, Paola Marchi e Guglielmina Ferri. Mentre l’esposizione di mobili e radio d’epoca sarà a cura di Stefano e Giuseppe Stefanelli. Inoltre, le stesse esposizioni, i progetti “Confine”, “Liberarte”, “Arte a cinque sensi” e “Arte orto” coinvolgeranno gli alunni di tutte le scuole da quelli delle elementari a quelli delle superiori.

All’arte figurativa sarà poi unita alla fotografia, con la consegna dei premi del Concorso Fotografico “Diario di provincia”. Mentre, la letteratura sarà associata alla cerimonia di premiazione della terza edizione del Concorso Nazionale di Poesia “L’infinito”. Infine, il cinema sarà legato alla riproduzione del film “Robert-Doisneau-La lente delle meraviglie” di Clémentine Deroudille e di un’esposizione dei più affascinanti videoclip musicali.

Come riporta Unione Comuni dell’Appennino bolognese, un altro appuntamento da non perdere è sicuramente la mostra “Di potere e altri incanti-viaggio nella terra dei Vodoun”. L’arte rituale africana fa ritorno nel paese appenninico per guidare i visitatori in un’esplorazione alla scoperta di attrazioni degli antichi regni dell’Africa Occidentale e delle liturgie più importanti che per secoli ne hanno disciplinato l’ordinamento sociale.

La mostra, curata da Lisa Nicoli, Simao Amista, Alberto Sabattini e Francesca Marchi, contiene più di cento oggetti rituali originari di varie nazioni tra cui Nigeria, Camerun, Costa d’Avorio e Mali. Inoltre, i manufatti sono tutti autentici e realmente usati nelle liturgie tradizionali delle popolazioni che li hanno costruiti. Chi visiterà la mostra apprezzerà il fascino degli stili artigianali che contraddistinguono ogni gruppo e che hanno influenzato grandi artisti europei. Inoltre, il visitatore metterà da parte i preconcetti e osserverà la ricchezza culturale nascosta dalle liturgie più antiche che ancor oggi permangono tramite maschere e statue che ne consentono la realizzazione. Nell’esposizione sarà possibile osservare anche gli scatti di Iago Corazza e Greta Ropa, già rese pubbliche per il National Geographic.

Claudio Martelli, direttore della Vergato Arte, ospiterà il Maestro Luigi Ontani, che domenica 20 maggio alle ore 16 sarà intervistato dal professor Claudio Spadoni. Di sicuro, si discuterà della prossima inaugurazione della fontana monumentale creata dall’artista. “Finalmente è stata decisa la posizione per la Fontana del Maestro Luigi Ontani che sarà posizionata nell’area davanti alla stazione ferroviaria” spiega Martinelli.  “L’ubicazione è ben evidente e contornata da una zona perdonale, la fontana è pronta. Però, prima di ubicarla attendiamo che finiscano i lavori di sistemazione della stazione da parte di Ferrovie dello Stato. Non ci rimane che dire grazie a tutti coloro che hanno collaborato alla raccolta fondi per questo capolavoro. Ringrazio l’ufficio comunale, che ci ha creduto fino in fondo, l’Emilbanca, che ha gentilmente collaborato, e tutti i cittadini” conclude Martinelli.

Ma Vergato non è solamente arte e cultura, ma è anche il paese del carnevale e del divertimento. Infatti, il 19 maggio si terrà la sfilata di carri allegorici, mentre il 27 maggio ci saranno una sfilata di moda, concerti di rock band emergenti e show di burlesque.


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *