Current track

Title

Artist


Grizzana Morandi: un’estate culturale alla Scola

Written by on Maggio 25, 2018

Arte e cultura in varie tipologie. Un programma pieno di eventi interessanti, che si terranno in quello che sta diventando uno degli antichi sobborghi più famosi dell’Appennino Emiliano. Tutto questo è merito del supporto dei volontari dell’associazione culturale sempre aperta al futuro e alle nuove idee. Inoltre, grazie all’intervento di personaggi noti della zona che, anche quest’anno, faranno il possibile per attirare l’attenzione del pubblico, e di promuovere, in modo divertente, il turismo montanaro.

Il Borgo alla Scola con il suo fascino ammaliante si prepara ad accogliere nuova esposizione culturale, differenziata, per tutti i gusti. Come riporta Reno news Silvia Rossi, direttrice dell’associazione culturale Sculca (nome antico del borgo) si mostra soddisfatta degli eventi che daranno vita all’estate e dal rapido e numeroso responso degli artisti partecipi. “La nostra società ha come primo obiettivo la promozione della zona, e avendo un grande vantaggio di trovarci in questo periodo, non potevamo centellinare l’impegno per presentare nuove attività, comprendendo qualsiasi campo artistico, dalla scrittura alla musica, dalla fotografia alla recitazione” ha detto la Rossi. “Penso che uno dei maggiori valori dell’arte sia proprio quello di fare comunità e di incitare le persone ad andare oltre le idee di tutti i giorni, facendo una crescita interiore ed essere qualche volta controcorrente” ha aggiunto la direttrice dell’associazione Sculca.

Il calendario di eventi, si estenderà fino al mese di agosto incluso e può essere già disponibile sul sito borgoscola.net. Il programma vedrà la presenza della banda di Gaggio Montano diretta dal maestro Luca Troiani, dello scrittore e poeta americano Mauro Fornataro e dell’ospite speciale Duilio Pizzocchi. Il comico animerà la piazza principale con lo show di cabaret Vernice Fresca. Si procederà poi con la presentazione del nuovo disco del cantautore Roberto Vitale, il concerto di Greta Folk Trio, la rassegna fotografica di Giovanni Sabatini e molti altri. Per di più, ci sarà la presentazione del libro di Renzo Zagnoni che racconterà storie e miti sul borgo, ma moltissime sono le sorprese già in programma e ancora quelle in progettazione.

Gli eventi inizieranno a partire ufficialmente da domenica 27 maggio, alle ore 17 presso la Sala Grande con la rassegna di Pomeriggio in Giallo. Saranno presenti le scrittrici Lorena Lusetti, Lorena Grattoni, che racconteranno del capolavoro di antologia “Misteri e Manicaretti dell’Appennino”. Dopodiché, si terrà una degustazione culinaria per tutti i partecipanti, con ricette scritte nel libro. Il 2 giugno ci sarà l’inaugurazione dell’esposizione di pittura di Claudio Valgiusti, intitolata “Montagne, cielo e orizzonti”, che rimarrà aperta al pubblico fino a domenica 10 giugno inclusa. Luoghi, arte e cultura: tre termini che potrebbero portare a far conoscere tanti grandi talenti, che l’Appennino ha visto emergere per far conoscere i territori che si sono prestati alla loro ispirazione e alla loro passione artistica.

 

 

 

 


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *