Eventi

Castiglione dei Pepoli: Una mostra in ricordo dei caduti della Grande guerra

Castiglione dei Pepoli: Una mostra in ricordo dei caduti della Grande guerra

Domenica 4 Novembre la comunità di Castiglione dei Pepoli si riunirà in ricordo dei combattenti originari del posto che persero la vita nella prima guerra mondiale.

Alle ore 10 si terrà una cerimonia ufficiale, presso il monumento ai caduti del Parco della Rimembranza, dove sorge un monumento realizzato nel 1927 dallo scultore Pasquale Rizzoli, che ha realizzato anche il monumento di Piazza VIII Agosto a Bologna.
La scultura, realizzata in bronzo, raffigura una fante ferito, coperto solo dal suo elmetto e da un drappo adagiato sulla gamba destra e nella mano destra tiene la daga, spada dei legionari romani.
Per raccontare la storia del fante realizzato da Rizzoli, il Lions Club di Castiglione ha installato una targa descrittiva per farla conoscere a tutti e farne comprendere meglio il significato.

Alle 11, presso il Centro di Cultura Paolo Guidotti verrà inaugurata la mostra “I Castiglionesi alla Grande guerra: braccianti e operai sulla linea del fronte”, dove saranno esposti documenti, oggetti e testimonianze della prima guerra mondiale.
La mostra è realizzata a cura della Associazione Culturale Terra Nostra, ed è nata soprattutto grazie al lavoro di ricerca dell’associazione, infatti l’archivio storico di Castiglione dei Pepoli, conserva diversi questionari realizzati negli anni dai quali si è riuscito a ricostruire le schede dei caduti, conoscendo così le loro storie.

«Castiglione dei Pepoli ha pagato un tributo altissimo per le due guerre mondiali» commenta il sindaco Maurizio Fabbri «ed è pertanto doveroso ricordare il sacrificio di tanti concittadini che con la loro vita ci hanno consentito oggi di vivere in pace».

Le informazioni ritrovate hanno reso possibile la realizzazione di trenta pannelli, arricchiti con foto e documenti, che permetteranno ai visitatori di conoscere non solo le vicende dei caduti, ma anche di coloro che li aspettavano a casa e dovevano affrontare la difficile vita quotidiana dovuta all’economia di guerra.

L’inaugurazione della mostra sarà il 4 Novembre, ma continuerà ad essere visitabile presso il Centro di Cultura Paolo Guidotti, in via Aldo Moro 31 a Castiglione dei Pepoli, tutte le domeniche dalle 15 alle 18:30, fino al 6 Gennaio 2019.

Fonte: Unione dei Comuni

Miriana Degli Esposti

novembre 2nd, 2018

No comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *