Current track

Title

Artist


Bretella Reno Setta: Ordine del giorno approvato all’unanimità

Written by on Marzo 2, 2019

Mercoledì 27 febbraio, il Consiglio metropolitano ha approvato all’unanimità un ordine del giorno che invita “il Sindaco a confermare l’impegno assoluto nell’ambito delle linee programmatiche di inizio mandato, di aggiornare lo studio di fattibilità della Bretella Reno – Setta redatto nel 2008”.

Successivamente alla discussione, la consigliera di Uniti per l’Alternativa Marta Evangelisti, proponente dell’ordine del giorno, ha accolto la proposta di emendamento formulata dal consigliere delegato alla Mobilità sostenibile Marco Monesi.

Di seguito saranno riportati solo alcuni pezzi del testo approvato mercoledì in aula, il testo integrale è disponibile qui.

“[…] Considerato che la bretella Setta – Reno, oltre a rendere collegato un territorio intervallivo, darebbe respiro all’economia montana, oggi penalizzata da una viabilità risalente ai primi del ‘900, garantendo inoltre alle numerose attività industriali del territorio la possibilità di rimanere in loco e avere un collegamento autostradale […]”

“[…] Considerato che non meno importante e da non sottovalutare è il collegamento che essa rappresenterebbe con l’Alto Appennino Bolognese per il suo rilancio turistico estivo ed invernale: il turismo rimane tra le principali fonti economiche per le comunità dell’Alto Reno, in particolare i Comuni di Lizzano in Belvedere, Gaggio Montano e Alto Reno Terme […]”

“[…] Evidenziato come proprio in considerazione dell’alta rilevanza strategica dell’opera, la Città metropolitana di Bologna ha inserito la bretella Reno-Setta tra le linee guida programmatiche del 2016-2021; Evidenziato Come in data 31 Gennaio 2019, in seno alla III Commissione RER convocata per Piano Regionale Integrato dei Trasporti “PRIT 2025″, i Sindaci dei Comuni di Castel d’Aiano, Gaggio Montano, Loiano, Monghidoro, Monterenzio, Monzuno e San Benedetto Val di Sambro hanno sottoposto alla stessa commissione la valutazione di due proposte relative alla rete infrastrutturale stradale di interesse regionale, tra cui la Bretella Reno-Setta […]”

Fonte: Città metropolitana di Bologna

 


Reader's opinions

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *