Traccia corrente

Titolo

Artista


Primavera a Bologna: Sagre di aprile e maggio

Scritto da su Aprile 3, 2019

I mesi di aprile e di maggio vedranno numerosi eventi in Appennino, che esalteranno i prodotti della terra ed i sapori eno-gastronomici.

Il 4 e il 5 maggio, a Lizzano in Belvedere, ci sarà “È Primavera”, l’appuntamento con le erbette di campo e i funghi di stagione. Il 16 e il 26 maggio si terrà “Sagra dell’Asparago verde di Altedo IGP”.

Protagonisti dei mercati floreali, con piatti preparati con i fiori, saranno Budrio con “Primaveranda” il 24 aprile e il 1 maggio. A Castel di Rio la tradizionale “Festa dei fiori” sarà il 25 aprile, mentre a Fontanelice la “Sagra della Pie’ fritta” compie 63 anni, e si festeggerà il 22 aprile. Nel borgo di Olivacci (Alto Reno Terme), il 25 maggio, c’è “Olivacci in fiore, festa di primavera”. I fiori saranno al centro del “Carnevale notturno” il 27 aprile a San Matteo della Decima (Persiceto).

I sapori e i costumi di una volta saranno protagonisti nelle rievocazioni storiche.
Quest’anno si partirà con la ricostruzione multiepoca “Le Vie del Tempo” il 7 aprile a Crevalcore. Il 1 maggio invece, ci sarà un suggestivo corteo medievale che parte dalla Rocchetta Mattei nel corso della “Sagra della Sfrappola”. Al Castello dei Ronchi di Crevalcore il 4 e il 5 maggio, il grande accampamento di “Quattro passi nel Medioevo”, ed il corteo in costume della “Sagra della Badessa” a Ozzano il 17 e il 19 maggio.

Anche i vini locali troveranno il loro spazio tra degustazioni all’Enoteca Regionale e vari appuntamenti tematici: “Very Slow” e “Very Slow Wine” a Castel San Pietro il 13 e il 14 aprile, “Il vino è in festa” il 4 e 5 maggio a Dozza.

Inoltre, molti eventi per festeggiare il 25 aprile e il 1 maggio all’aria aperta, tra passeggiate guidate e manifestazioni nei luoghi di simbolo della Resistenza, tra cui ricordiamo i festeggiamenti per la Liberazione nel parco storico di Monte Sole e al Casone del Partigiano a San Pietro in Casale.

Su questo sito è consultabile tutto il calendario degli eventi primaverili.

Fonte: Città Metropolitana di Bologna


Leggi le opinioni

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati da *